TESTI E FOTOGRAFIE SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTRICE. IL LORO USO E' CONCESSO SOLO PREVIA AUTORIZZAZIONE.IL MIO BLOG NON RITIRA E NON ASSEGNA PREMI.GRAZIE :)

Saturday, 3 October 2009

Piccalilli

 

 
Posted by Picasa


Il Piccalilli e' un popolare condimento britannico di probabile origine indiana.
E' tradizionalmente usato con pate',terrine o col prosciutto cotto,ma ammetto che la mia maniera preferita di gustarlo e' col panino con cipolle e salsicciotto.
La parola Piccalilli sembrerebbe essere una corruzione dell'espressione "to pickle a little" (fare un po' di sottaceti) e difatti il piccalilli e' un ibrido tra un sottaceto ed un chutney.
Lo faccio una volta all'anno e si mantiene benissimo per lungo tempo.
Ecco la ricetta:
un litro e mezzo di acqua bollente
150 gr. di sale
300 gr. di cavolfiore
200 gr di cipolline pelate
200 gr di marrow (zucchina di veneranda eta' e quindi cresciuta a dismisura)
200 gr. di cetriolo
200 gr di fagioli regina
600 gr di aceto
135 gr di zucchero
2 cucchiaini di bacche di pimento
25 gr di farina
1 cucchiaio raso di senape in polvere
1 cucchiaio raso di curcuma
2 cucchiaini di zenzero in polvere.
------------------------------------
1:Sciogliere il sale nell'acqua bollente e lasciar raffreddare.
Aggiungere i vegetali(tagliati a piccoli tocchetti) e lasciare a mollo per 10-12 ore.
2:Mettere aceto,zucchero e pimento in una pentola di acciaio inossidabile
(le pentole di alluminio non sono adatte per questa preparazione),e far
sobbollire per 5-10 minuti.
3:Scolare i vegetali.Prendere le cipolline ed il cavolfiore e far bollire nell'aceto
zuccherato per 5-7 minuti.
4:Aggiungere i rimanenti vegetali e continuare a bollire per altri 5-7 minuti.
5:Mischiare in una ciotola la farina,la senape in polvere,zenzero e curcuma.
Aggiungere a tale mistura un mestolino di aceto zuccherato bollente e mischiare
fino all'eliminazione di ogni grumo.Aggiungere la mistura cosi ottenuta alla
pentola e continuare la cottura per altri 10-15 minuti.
6:Versare il tutto in vasetti precedentemente "sterilizzati" e chiudere ermeticamente.
Lasciare riposare in un posto fresco e al riparo da luce diretta per almeno 3
settimane.
Buon Appetito!

4 comments:

Aiuolik said...

Questo condimento mi giunge assolutamente nuovo, però da queste parti le sperimentazioni sono sempre bene accette, magari ci provo pure io!

Fra said...

Non lo conoscevo per nulla, ma leggendo la ricetta mi sono immaginata il suo delizioso profumo, lo proverò sicuramente, anche perchè è un periodo che imbarattolerei qualsiasi cosa!
Un bacione
fra

grEAT said...

ecco perchè non l'avevo visto. è del 2009. figurati.....
grazie carissima, ora vado a vedere anche l'altra versione che mi hai segnalato.
un bacione e grazie mille, veramente

grEAT said...

ho visto anche quello di oliver che ha un sacco di ingredienti. mi intriga molto il fatto che ci sia anche della frutta. è una sua licenza poetica

bacio ancora
irene