TESTI E FOTOGRAFIE SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTRICE. IL LORO USO E' CONCESSO SOLO PREVIA AUTORIZZAZIONE.IL MIO BLOG NON RITIRA E NON ASSEGNA PREMI.GRAZIE :)

Saturday, 16 October 2010

GRASMERE GINGERBREAD

 

 
Posted by Picasa




Il Grasmere gingerbread e' una specialita' del Cumberland,nel distretto dei laghi,una zona particolarmente idillica del Regno Unito.E' un gingerbread piuttosto inusuale,dato che si tratta essenzialmente di uno shortbread allo zenzero.Premetto che questa non e' la ricetta originale,poiche' tale segreto e' custodito nelle volte della National Westminster Bank.Pero' seguendo queste dosi otterrette comunque dei biscotti molto buoni e decisamente simili ai famosi Grasmere.
Grasmere non e' lontano dalla costa ed in tempi andati il commercio e' sempre stato fiorente ed e' per questo che prodotti relativamente "esotici" come il rum,lo zucchero grezzo e lo zenzero occupano un posto prominente nella gastronomia locale.
Questo gingerbread e' legato particolarmente ad una cerimonia che si tiene la domenica piu' vicina al giorno di St. Oswald (5 di agosto).In tempi andati si usava ricoprire il pavimento della chiesa locale con delle stuole e le giovani ragazze che portavano tali stuole venivano ripagate con queste delizie.
Ma il legame indissolubile di questo dolce e' quello con Sarah Nelson,che comincio' a venderlo nel 1855 in una piccola proprieta' che le fu data dalla chiesa alla morte del marito.La signora Nelson capi' la potenzialita' della ricetta,la brevetto' e produsse il Grasmere gingerbread con grande successo fino agli inizi del novecento.
Ecco come prepararlo a casa:
INGREDIENTI
227 gr di farina
130 gr di burro
60 gr di zucchero
60 gr di zucchero semi-grezzo
un pizzico di bicarbonato di sodio
un cucchiaino bello pieno di zenzero in polvere
un'idea di zenzero fresco grattuggiato
--------------------------------------
1:mettere tutti gli ingredienti nel robot e pulsare fino ad ottenere il solito sable'.

2:mettere il sable' in una teglia e pressare LEGGERMENTE.Infornare a 180-190 gradi per 15-20 minuti.Spolverare con dello zucchero una volta sfornato e dividere in quindici quadrati mentre il gingerbread e' ancora tiepido.


Con questa ricetta partecipo alla tappa inglese dell'Abbecedario Culinario della Comunita' Europea ospitata da Food 4 Thought

Note. La ricetta e' di una facilita' estrema,ma alcuni punti sono piuttosto importanti.Essendo in effetti uno shortbread,qualche minuto in piu' di cottura e' abbastanza per rovinarne la delicatezza.Una pressione eccessiva nel metterlo nella teglia ne rovinerebbe la caratteristica friabilita'.La teglia usata misura 37 cm x 27 cm e con le quantita' date si ottengono 15 portioni.

BUON APPETITO!

27 comments:

madama bavareisa said...

ho tutto in casa, sì... mi manca il tempo, acciderbolina... devo rimandare a lunedì... devono essere uno sballo!^_^

terry said...

Adoro le tue ricette che mi portano nella mia amata Inghilterra... un bel giretto per i laghi... spettacolo per la vista, un tè caldo e questi biscotti...che voler di più! bello leggere come sempre la storia che leghi! sei bravissima!

Federica said...

No no ho sentito bene? Shortbread allo zenzero? Potrei svenire davanti a questi biscotti e toccare i ciell con un dito nell'assaporarne uno. Mi tentano alla follia. Un bacio, buona domenica

acquaviva said...

li voglio!!! Oggi il Cumberland non è sotto mano, fuori piove... so già che fare nel pomeriggio di questa domenica. Voui passare più tardi per un tè?!

arabafelice said...

Gia' lo zenzero lo infilo dappertutto, figurati se non provo questi.
Ma secondo te con lo zenzero fresco grattugiato l'aroma risulterebbe troppo intenso?
Ciao :-)

Edith Pilaff said...

@ madama bavareisa:guarda che lunedi passo per il te'! Un bacione :)

@terry: sai che quando stavo scrivendo il post ero un pochettino "emotional"? Il pensiero del Lago di Windermere ghiacciato mi fa salire il cuore in gola! Un abbraccio!

@ Federica: beh,se hai un robot,non perderteli,si fanno in 3 minuti!
Baci :)

@ acquaviva: purtroppo il Cumberland
non e' sottomano neanche per me,la bellezza di quel posto non e' facilmente descrivibile.Passo volentieri for a quick cuppa! A presto :)

@ arabafelice :ciao,non ho mai provato,seconde me funziona.Poi,per noi ginger-addicts.... Un abbraccione e a presto!

Aiuolik said...

Buon appetito? Ma io vengo lì da te ora e spazzo via tutto!!!

acquaviva said...

me li sono fatta davvero: sei GENIALE!
A parte che mi sono mangiata metà dell'impasto da crudo, per il resto ho aggiunto mooolto zenzero fresco (è una dele mie droghe, purtroppo...) e devo dire che la domenica ha avuto un suo perchè!!!
Che tè suggerisci in abbinamento?
Guarda che ti aspetto...

Luciana said...

Che bello!!! hai messo la ricetta dei miei amati biscottoni!!! mi sembrano fantastici con lo zenzero...segno subito!!! grazie!!! un abbraccio :)

Edith Pilaff said...

@ Aiuolik: se mi dai 5 minuti li rifaccio ed apparecchio! Bacioni. :)

@ acquaviva: io ho assuefazione da Earl Grey,ma so che i puristi non approvano....
Sono contenta che li abbia provati,besos!

@ Luciana:sono contenta che la ricetta ti abbia stuzzicato.
Grazie a te! A presto :)

Le pellegrine Artusi said...

Questi non me li faccio scappare, adoro questi biscotti. Bacioni

acquaviva said...

e che, c'ho la faccia da purista io?! Assaggio e ti dico. E poi, in fondo, ognuno ha le proprie dipendenze...

Giovanna said...

Adoro edith Piaf di conseguenza qualsiasi altra ricetta ispirata a lei! complimenti per la realizzazione e l'inventiva!
Giovanna Laura e Marzia di
http://whitedarkmilkchocolate.blogspot.com/

speedy70 said...

Deliziosi questi biscotti; copio la ricetta!!!! Grazie cara, magnifica!!!

Edith Pilaff said...

@ Le pellegrne Artusi: ciaooo,allora passate per il te'?
Metto la tovaglia nuova!

@ acquaviva: ok,ognuno ha i suoi guilty pleasures (peanut butter,mmmh...) ma i tuoi post sono mooooolto puri...
E' un complimento! bacioni

@ Giovanna:ciao.penso che se la carissima Piaf fosse ancora in vita verrebbe a cercarmi per darmi un ceffone o due,altro che ispirazione!Sei gentilissima,un bacione e a presto!

Edith Pilaff said...

@ speedy70: grazie a te,tres gentil! Un bacione ed un vassoio di biscotti...
:)

Cristina said...

Si si anch'io adoro le tue ricette e adoro l'Inghilterra.
bacini bacini

Fico e Uva said...

Ecco per questa ricetta potrei perdere la testa... ho giusto un debole per i gingerbread.
Mi piacerebbe conoscere meglio l'inghilterra invece mi limito ad aver visitato solo Londra e poco +

Ciao Edith è sempre interessante passare dalle tue parti ;-))

Fabiana said...

Che spettacolo questi biscottoni dal profumo intenso... un bacio

Edith Pilaff said...

@ Cristina:sei sempre gentilissima,grazie e a prestissimo!

@Fico ed Uva: grazie di essere passati per il te'!
Anche a me piacciono tanto i gingerbread,il mio preferito nonl'ho ancora pubblicato perche' e' un po' complicato ed io sono una pigrona....
Bacioni!

@ Fabiana: ciao e grazie,ricambio il bacio! :)

valentina cuvato said...

questi biscottini sono semplici ma deliziosi... appena posso li preparo... ciao a presto...

Chiara said...

bellissimi questi biscotti che sanno tanto di Inghilterra! Devono essere deliziosi...buon we cara, un bacione...

À LA GRAHAM said...

Yummy...this looks absolutely delicious! Thanks for the recipe!

Edith Pilaff said...

@ valentina cuvato: ciao a te,si sono tra i biscotti piu' semplici che conosco.A presto!

@ Chiara : ciaoun bacione anche a te.Vedo che hai un nuovo blog,devo registrarmi...

@ A La Graham: Hello there,glad you like them! Hugs :)

Giada said...

Adoro lo zenzero, gingerbread, shortbread e l'Inghilterra con le sue tradizioni, la sua eleganza e il suo alone di mistero in cui sembra sempre avvolta.
E questi biscotti devono essere squisitissimi =)))

Pippi said...

mi piace questa ricettina..non la conoscevo..sfogliavo il tuo blog ricco di tante ricette interessanti e a me sconosciute..complimenti..

Aiuolik said...

Grazie per aver partecipato a questa tappa dell'abbecedario! Ecco il resoconto di questa ricca raccolta: http://abcincucina.blogspot.com.es/2013/07/j-come-jacket-potatoes.html!
Ora si va in Finlandia!
Ciaooo
Aiu'