TESTI E FOTOGRAFIE SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTRICE. IL LORO USO E' CONCESSO SOLO PREVIA AUTORIZZAZIONE.IL MIO BLOG NON RITIRA E NON ASSEGNA PREMI.GRAZIE :)

Friday, 13 May 2011

MASOOR DAL

 


Una non ricetta,forse ideale per chi non ha mai provato la cucina indiana,data la sua semplicita' ed economicita'.Premettendo che lo spelling puo' variare,dal significa legume ed e' spesso accompagnato da un'altra parola che precisa l'identita'del legume in questione.In questo caso si tratta di lenticchie rosse decorticate.Il dal (nelle sue varie forme) e' un piatto molto comune in tutta l'India ,ma tutti i bengali che conosco continuano a dirmi che lo considerano un piatto della loro tradizione.Un'altra ricettina a base di dal la trovate qui.
Ma ecco come preparare il masoor dal:

INGREDIENTI
-----------
30 gr di ghee (burro privato della sua parte proteica)
45 gr di cipolla,finemente tritata
8 gr di zenzero fresco grattugiato
1 pizzico di peperoncino secco
la punta di un cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino scarso di semi di comino
160 gr di lenticchie rosse decorticate
770 gr d'acqua
7 gr di sale
6-8 foglioline di curry + un cucchiaio d'olio

1:soffriggere la cipolla nel ghee,e quando sara' dorata aggiungere le rimanenti
spezie (fuorche' le foglie di curry) e continuare a cuocere per due minutini.

2:aggiungere le lenticchie e rigirarle nel ghee per un minuto o due.Coprire con l'acqua,aggiungere il sale e cuocere fino a quando il dal si sara' ridotto in
poltiglia.

3:finire col tarka:far riscaldare l'olio in una padella e friggere brevemente le foglie di curry fino a quando saranno croccanti e versarle sul dal.
L'avevo detto che si tratta di una non ricetta!

 
Posted by Picasa


NOTE.
E' una ricetta piuttosto elastica,ne ho mangiato versioni con cardamomo e con coriandolo.A volte viene usata asafetida,a cui gli indiani attribuiscono proprieta' salutari,e che i francesi chiamano,con fare tres charmant,merde du diable.
Provatelo con una spruzzata di succo di limone ed un uovo sodo tagliato a spicchi,
non deludera'.

BUON APPETITO!

29 comments:

arabafelice said...

Il dal!!! Forse l'unico piatto indiano che riesce a mangiare pure mio marito, che di solito è difficile far staccare dai suoi confortanti piatti italiani.
Mi hai ricordato che ho un'amica indiana che ne fa uno particolarissimo e del quale non mi ha dato ancora la ricetta...parto all'attacco :-)

Federica said...

Non ho mai assaggiato i dal ma amo le lenticchie e le spezie. Sono sicura che questa ricetta mi conquisterebbe ad occhi chiusi. Me la segno da provare e anche presto ;) Un bacio, buon we

Hysteria Lane said...

mi hai fatto tornare alla mente i quintali di dhal bat (lenticchie e riso) che ci siamo mangiati in Nepal.
Quest'inverno, nell'India del Sud non abbiamo trovato tanti piatti a base di lenticchie, però laggiù hanno una tale varietà di vegetali che magari le considerano superflue!
d-

Aiuolik said...

A parte che il ghee mi fa pensare a un bimbo che piange ('nghe 'nghe) qui mi sembra difficilotto trovarlo (soprattutto per chi come me ha poco tempo per girare)...per il resto da amante dei legumi quale sto diventando questo piatto mi ispira molto anche se sto ancora decidendo se fare pace con lo zenzero oppure no, ma essendo una ricetta elastica magari la adatto ;-)

Edith Pilaff said...

@ arabafelice:si, parti
all'attacco,sai bene quanto mi incuriosisce la cucina indiana..Un bacione.

@ Federica:se la provassi,fammi un fischio!Ciao,un abbraccio!

@ Hysteria Lane:ciao,non conosco il dhal bat.E' forse simile al Khichri che c'e' qui nel blog? Un bacione.

@ Aiuolik: i karalitani possono trovare il ghee al suq,nel quartiere della Marina.E poi,come dice una mia vicina di casa indiana "guarda che anche noi ormai usiamo l'olio". Io non ho detto niente.....
Superbaci!

merendasinoira said...

uso spesso le lentichie rosse perchè sono veloci da cuocere, e poi hanno un sapore delicato, buono, insomma!
questa la metto in elenco appena riesco a tornare in cucina! :-)

Nene said...

Interessantissimo...per quando, finito Artusi, potremo (finalmente) fare una pausa esterofila!!

Muscaria said...

Adoro le lenticchie e adoro la cucina indiana, che altro dire con la bocca piena? :P

A lentil is forever!
xxx

Fico e Uva said...

E' perfetto per chi come me vuole approcciarsi alla cucina indiana e ha paura....di sbagliare!! La faccio!

terry said...

Avrei tutto... non mi resterebbe che provare... la cucina indiana poi l'adoro! un abbraccione

Edith Pilaff said...

@ merendasinoira:e' vero ,le lenticchie rosse cuociono cosi in fretta,sono il vero fast food!
P.S. Sono disperata,al momonto riesco solo a vedere i blogs di blogger e non so perche',spero di risolvere al piu' presto!
Un bacione.

@ Nene:ciao,il tuo progetto e' interessantissimo.Penso che l'Artusi,insieme al Talismano della felicita' ed il Cucchiaio d'argento siano la Trinita' della gastronomia italiana.Ti seguo con interesse. A presto.:)

@ Muscaria:ce lo vedi Mr.Bean che fa una spoof di James Bond con Shirley Bassey che canta "Lentils are forever"? Io si...
La mia iniziazione alla cucina indiana e' stata un poco traumatica.Oggigiorno,j'adore,e mi farei tranquillamente un pakora di formaggio coi vermi.Slurp!
Much love.

@ Fico ed Uva:benissimo,spero' ti piacera'.E' super facile e molto gustosa.Un bacione!

@ terry:ciao carissima,abbiamo una passione in comune (o meglio,una dozzina).....
Purtroppo non riesco a vedere il tuo blog al momento,ma ,di riffa o di raffa,arrivero' da te.
Un abbraccio e a presto!

viola said...

molto interessante quella che chiami una non ricetta. per me è una ricetta in piena regola che proverò senz'altro. Adoro le lenticchie e la cucina indiana, ma quasto piatto non l'ho mai fatto. E proverò pure l'altro. Grazie!
Un bacione

Muscaria said...

Anche io ce li vedo bene assieme! :P
Anzi, scritturiamoli subito, prima che i vermi del pakora (che peraltro sono quelli del formaggio sardo, li ho riconosciuti dalla bottiglia di mirto che si sono portati dietro) si portino via anche i nostri due artisti!

xxx Lentil Galore

Günther said...

conosco le lenticchie rosse le mangiavo nei paesi del medio oriente, questa ricetta non la consocevo ma mi piace molto

Alessia said...

mi incuriosisce moltissimo questo piatto, soprattutto perché ho letto delle straordinarie proprietà del burro di ghee..

Le ricette dell'Amore Vero said...

gnammiiiiiii che ricetta deliziosa! complimenti, un bacione!

Ombretta said...

Che Bella ricetta etnica dev'essere saporita:-) Buona

Fabiola said...

"Ecco per te il 2° numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
Per sfogliarlo gratis clicca qui:

http://www.openkitchenmagazine.com/

Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

http://www.facebook.com/openkitchenmagazine

Un abbraccio,
il Team di OPEN KITCHEN MAGAZINE

ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere il banner del magazine con tutti i tuoi amici! Per farlo basterà andare sul nostro sito, nella sezione "condividi" e prelevare la copertina del magazine; il link diretto è questo:
http://www.openkitchenmagazine.com/condividi/
Te ne saremmo davvero grati! ^.

Fico e Uva said...

Un saluto veloce... aspettiamo qualche tua nuova ricetta sfiziosa...manchi molto!
ciao fico&uva

marty90 said...

ciaoo...bellissimo blog..mi sono aggiunta,passa da me
se ti fa piacere...bacii
http://cucinadicottoespazzolato.blogspot.com/

Muscaria said...

Edith... tutto bene?

Mammazan said...

Mi piace molto questo piatto indiano...ho letto diverse ricette in un libro acquistato di recente; "I segreti delle spose indiane", che raccoglie varie ricette tipiche di questo paese!!
Baci

Erika said...

Mmm...Edith...mi hai fatto venire voglia di Dal !
Il mio preferito e' il Dal Palak.
Appena lo preparo ti faccio un fischio ;)

cooksappe said...

non lo conoscevo..

merendasinoira said...

ciao Edith! spero che sia tutto ok! intanto ti lascio qui i miei auguri di BUone Feste...
arrivederci/leggerci a presto!

Muscaria said...

Buon Natale, Edith! Spero tanto che tu mi stia leggendo e che tutto vada bene. Ti aspettiamo, si sente troppo la tua mancanza... ;-)

fantasie said...

Sento anche io la tua mancanza... Buon natale!

Francesca said...

Ma wow!!! che blog stupendo, ricco di idee golosissime, proprio del genere che piace a me :-))Il dal, poi, mi piace tantissimo. Un abbraccio

Muscaria said...

I fucking miss you!
Write me when you feel like ;-)

xoxoxox