TESTI E FOTOGRAFIE SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTRICE. IL LORO USO E' CONCESSO SOLO PREVIA AUTORIZZAZIONE.IL MIO BLOG NON RITIRA E NON ASSEGNA PREMI.GRAZIE :)

Tuesday, 24 August 2010

GINGERBREAD MEN

 


In realta' avrei dovuto chiamarli gingerbread sgorbi.....
Questi deliziosi biscotti inglesi hanno un "equivalente" in tante altre nazioni europee.Il loro gusto speziato ricorda infatti i pepperkaka scandinavi,gli speculaas olandesi ed i pfeffernusse tedeschi.
Tempo fa venivano fatti anche a forma di maiale,una tradizione ormai persa nel Regno Unito,ma ancora viva in Germania.
Vengono preparati durante tutto l'anno,ma originariamente venivano sfornati a Natale e per Bonfire Night (5 Novembre).
E' il caso di precisare che la parola gingerbread indica diverse specialita'(tra cui svariate torte),io stessa ho una dozzina di ricette diverse.
 


La loro origine e' medievale e quasi sempre contenevano miele,ormai rimpiazzato dalla melassa.Altri ingredienti non piu' usati nei gingerbread sono lo zafferano ed il sandalo,quest'ultimo ancora presente nei cugini svizzeri,i Leckerli.
I gingerbread di un tempo si cuocevano in elaborati stampi e venivano poi ulteriormente decorati con oro (gli stessi fogli sottilissimi usati talvolta nella cucina indiana) e chiodi di garofano con motivi che si rifacevano a stemmi e blasoni.
 


Ecco la ricetta per gli sgorbi ed un avvertimento:
fate in modo di non avere tanti bambini per casa ,nel caso li faceste.
La pasta,per via della melassa,e' cosi buona da cruda che vi rimarrebbe ben poco da infornare!
INGREDIENTI:
______________
55 gr. di burro,a temperatura ambiente
50 gr. di zucchero semi-grezzo (soft brown sugar)
65 gr. di zucchero
2 cucchiai di melassa bionda
2 cucchiai di melassa scura
50-55 gr d'acqua
340 gr. di farina autolievitante
la buccia di 1/2 limone
2 cucchiaini pienotto di zenzero in polvere
una grattata di zenzero fresco
1/2 cucchiaino scarso di chiodi di garofano in polvere
1/2 cucchiaino di cannella
un pizzichino di sale
--------------------------
1: preriscaldare il forno a 180 gradi.Montare il burro con gli zuccheri.

2: versare le melasse e la maggior parte dell'acqua ed amalgamare per bene.

3: aggiungere i rimanenti ingredienti e formare una pasta,usando,se necessario,la
rimanente acqua.Far riposare la pasta in frigo per 20 minuti circa.

4: stendere ad uno spessore di 6mm circa,tagliare con l'apposito stampino ed
infornare per 10-12 minuti.

5: lasciare raffreddare su una gratella e decorare (o,nel mio caso,"orripilare")
a piacere con dragees,bottoncini di cioccolato,canditi e confettini...



 
Posted by Picasa

NOTE. Con le quantita' date si otterranno circa 20 omini.
E' possibile sostituire la melassa chiara col miele.Purtroppo,la melassa
nera,con il suo gusto di liquirizia,non ha sostituti.
Sfornare i biscotti quando sono ancora morbidi,saranno croccanti una volta
raffreddati.
BUON APPETITO!

21 comments:

arabafelice said...

Ma non sono sgorbi, sono un amore!
E grazie delle notizie sulla loro origine, imparo sempre qualcosa.
Quanto al suggerimento di non aver bambini in giro quando li si prepara, con me non vale: sono io, e mio marito peggio di me, che mangio gli impasti crudi :-)))

Ciao!

Federica said...

Altro che sgorbi, sono simpaticissimi, specie l'omino che fa sollevamento pesi con le ciliegine ^__^ Interessante la storia di questi biscotti, pensa che io ho sempre creduto che gli speculoos fossero greci! Ci avevo preso parecchio! In genere non mangio gli impasti crudi e non ho bambini (anzi...uno cresciuto per casa gira ed è pure pericoloso!) ma questo così speziato potrebbe indurmi in tentazione. Ciao, buona serata

Paola said...

ma dai, mica sono sgorbi? sono simpaticissimi. e poi i gingerbread man sono il mio sogno natalizio, cioè, mi spiego meglio: sono anni che mi riprometto di farli, ma non ho mai trovato il tagliabiscotti per farlo. Quest'anno che l'ho trovato, per casini familiari vari non ho avuto tempo di farli. Speriamo che il prossimo natale sia la volta buona. Intanto mi gusto virtualmente i tuoi :)

viola said...

Sono deliziosi....
Come fai a chiamarli sgorbi?
Se somigliano agli Speculos allora fanno senz'altro per me perchè li adoro!
Un bacione e a presto

fantasie said...

Ma tu hai visto gli angeli Botero che ho fatto io per natale??? Io tengo ben lontana i miei figli quando impasto... però io come faccio a tenermi lontana??? ;)

( parentesiculinaria ) said...

Ma dai! Si metterebbe anche il sandalo... E' sempre bello leggere i tuoi post perchè qualcosa si impara sempre!
Ma che bello è l'omino forzuto!! :D

terry said...

Ciaooo!!! che forti, fan molto Natale ma son così buoni e speziati che me li mangerei ad ogni stagione!:)
....ma cos'è successo alla Stewart... che mi dicevi delle sbarre? :)
son curiosa! :)

speedy70 said...

Deliziosi questi omini-biscotto!! Saporiti e stuzzicanti con lo zenzero, magnifici!!! Brava Edith!

Chiara said...

sono carinissimi, davvero!Mi salvo la ricetta, tornerà utile! Buona serata....

SUNFLOWERS8 said...

Son mica così brutti. Anche Woody Allen non è un adone ma ha successo! Simpaticissimi mi hanno proiettato direttamente a Dicembre, non vedo l'ora che arrivi Natale ;) me la segno da sgranocchiare sotto l'albero
Sonia
PS: dove trovi la melassa?

Federica said...

io li trovo carini, e simpatici!!brava!!

Aiuolik said...

A me stanno simpatici...e ti dirò di più, all'inizio ho pensato che avessi usato degli stampini :-)

Gunther said...

ma sono molto belli ne mangerei a iosa non vedo l'ora che posso riaccendere il forno

°.°. Martina .°.° said...

che belli, hanno un'aria natalizia! pensa che anche io li volevo fare, ma non ho il tagliabiscotti... uffi! M

alessandra (raravis) said...

passo di qui dopo aver letto il tuo commento al post della scozia- e son cinque minuti che rido sul sacco della rumenta targato vuitton!!! in più, vivi nella mia amata inghilterra, fai i gingerbread men ad agosto (io ho sfornato ieri un ginger bread e basta), insomma... mi sa che diventeremo amiche, io e te
ciao
ale
p.s. dimenticavo: dov'è che sarebbero degli sgorbi, quei biscotti????? ci fosse mia figlia, direbbe che sono dei gran fighi, altro che!

Fico e Uva said...

Bellissimi altro che!! Noi li abbiamo fatti lo scorso Natale e abbiamo intenzione di replicare... Con melassa assolutamente!!! Bacioni

Cecilietta said...

In realtà sono davvero carinissimi...soprattutto quello con il bilanciere in mano!!!!!!Un abbraccio

Edith Pilaff said...

@ arabafelice: Anch'io ero peggio dei bambini con la pasta.Ho imparato ho trattenermi col passare del tempo,quanta fatica...
Un abbraccio e grazie!

@ Federica:ciao, sai che l'omino culturista e' stato l'unico che i bambini non hanno preso?Avevano un'avversione per le ciliegine!
Un bacione :)

@ Paola: vedrai che il tuo sogno natalizio si avverera'!
Un salutone :)

@ Viola: Beh,non ricordano Brad Pitt.... Si ricordano un po' gli
speculaas,penso ti piacerebbero.
Bacioni!

@ fantasie:si,anch'io ho problemi a tenermi lontana dalla pasta....
Dopo anni di sforzi riesco a non papparmela!
Ciao e a presto!

@ (parentesi culinaria): pensa che ho visto menzionato in alcuni libri
un sharbat al sandalo ed addirittura un barfi.Intrigante!
A presto,un bacione...

@: terry: ciao!La Stewart fu condannata a 5 mesi di prigione nel 2004 per ostruzione ad un inchiesta giudiziaria e per aver mentito agli investigatori federali.Inoltre dovette pagare una
multa di 30.000 dollari....
Poveraccia,ogni volta che viene menzionata io tiro fuori questa storia...Prometto che non lo faccio piu'!!
Baci!

@ speedy70 : ciao,se ti piacce lo zenzero...Stay tuned!
Un abbraccio.

@ Chiara: sono contenta che ti piacciano,spero che possano adornare la tua tavola,sometimes...
A presto!

@ SUNFLOWERS8: sai che se io fossi "cannibala" Woody Allen non lo mangerei? (only joking..)
La melassa la trovo in tutti i supermercati.In Italia,ho il sospetto che sia piu' facile trovare quella bionda che quella scura.Mi viene in mente Castroni a Roma,li dovrebbero averla..
Un bacio.

@ Federica : sei molto gentile,i bambini sono stati molto piu' caustici!
A presto!

@ Aiuolik: ho usato gli stampini!
(LOL!)
Baci deluxe a tutti..

@ Gunther: purtroppo io ne mangio piu' di quanto dovrei,sarei felice di passartene un po'....
Ciao e a presto!

@ Martina: ciao, puoi fare delle silhouette col cartoncino e sbizzarirti.... :)

@ alessandra (raravis):la rumenta e' "classy",nevvero?
Dopo tutto cio' che ho avvistato nel tuo blog,anch'io ho il sospetto che diventeremo amiche.
P.S. Il gingerbread mi piace ancora di piu' degli omini,considerami autoinvitata ogni volta che lo farai...
A presto.

@ Fico e Uva : benissimo si prevede un Natale molto,molto dolce....
Bacioni!

@ cecilietta:ciao,sei gentile,gli omini ringraziano...
Un bacio :)

sabrine d'aubergine said...

Impasti crudi con la melassa: concordo. Buonissimi e irresistibili... Ma anche da cotti io li trovo assai godibili, specie se graziosamente "in forma" come questi...
A presto!

Sabrine

Edith Pilaff said...

@ sabrine d'aubergine: grazie,di esser passata,un gingerbread o due?
Pensa che io ho ancora 2 barattoli di melassa da far fuori...
A presto!

mariacristina said...

Troppo belli, sono veramente deliziosi questi ometti, ho da tempo della melassa che non sapevo cosa farmene, li provo! Grazie e ciao.