TESTI E FOTOGRAFIE SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTRICE. IL LORO USO E' CONCESSO SOLO PREVIA AUTORIZZAZIONE.IL MIO BLOG NON RITIRA E NON ASSEGNA PREMI.GRAZIE :)

Sunday, 6 July 2008

Caramel Shortbread

L
Esito un po' nel postare questa ricetta poiche' non ne sono interamente soddisfatta.
La ricetta mi e' arrivata via e-mail da Londra la settimana scorsa e cosi ho deciso
di mettermi all'opera e provarla.E' un po' troppo dolce per i miei gusti ma penso che con una tazza di te' all'inglese(con un po' di latte e senza zucchero),magari
non e' malvagio.
Perlomeno e' un occasione per presentare una preparazione non tanto conosciuta qui da noi.
Shortbread e' un tipo di biscotto particolarmente friabile ed e' considerato una specialita' della Scozia.In realta' esistono shortbread in tutto il Regno Unito,e
persino in Scozia ne esistono diverse versioni,
con delle paricolarita' legate all'area di produzione.,
Per esempio,il Balmoral shortbread e' leggermente salato,il Pitcaithly contiene mandorle e scorzetta d'arancio o cedro,il Dorset shortbread e' fatto con zucchero semi-grezzo,Ayrshire shortbread viene arricchito con tuorli d'uovo e panna e in alcune parti del Lancashire viene speziato con il carvi,un tipo di cumino.
La forma piu' antica,che secondo Dorothy Hartley risale perlomeno al dodicesimo secolo,e' quella triangolare;in tal caso i biscotti vengono denominati "Petticoat tails".Gli shortbread rettangolari,di origine piu' recente,sono invece chiamati "fingers".Questi biscotti hanno inoltre la particolarita'(in genere)di essere "marcati" prima di essere infornati.Tali segni,fatti con un coltello ad intervalli regolari,sono detti "tallys".Il loro scopo e' quello di facilitare la
divisione dei biscotti,da tagliare ancora caldi.
Questa e' la ricetta per una teglia(27 cm x 37 cm)di Caramel shortbread e produce circa 20 fingers:
1 lattina da 397 gr. di latte condensato
260 gr di burro,a temperatura ambiente
150 gr di zucchero
150 gr di amido di mais
300 gr di farina
un pizzico di sale
----------------------------------------
1:Far bollire per due ore la lattina di latte condensato.Aspettare che la lattina
sia completamente fredda prima di aprirla.
2:Nel frattanto ,montare il burro con lo zucchero fino a quando sara' spumoso.
3:Quindi mischiare la farina,l'amido ed il sale ed aggiungerli al burro+zucchero
4:Coprire il fondo della teglia con della carta da forno e stenderci circa 2/3
del shortbread.Cercare di ottenere uno strato piuttosto sottile.
5:Spalmare il contenuto della lattina sulla base di shortbread.Quindi sbriciolare il
rimanente shortbread sul latte caramellato.L'effetto sara' molto simile ad un
crumble.
6:Infornare a 175 gradi per circa 25 minuti.Dopodiche'lasciar raffreddare per 5
minuti e tagliare i fingers.
Buon Appetito!

8 comments:

Fra said...

La cosa che mi piace di più del tuo blog sono le informazioni che associ sempre alla ricetta! Viene voglia di provare a fare tutte le versioni che elenchi a prescindere dal fatto che il piatto possa essere di proprio gusto o meno
Bravissima
Un bacio
FRa

Aiuolik said...

Sarò in Scozia fra 10 giorni circa...andrò alla ricerca di shortbread :-)

Ciaooo,
Aiuolik

La cuisinière parisienne said...

Ciao Edith...ti ho assegnato un premo nel mio blog...passa a prenderlo!!!
p.s. questa ricettina la devo proprio provare

Edith Pilaff said...

Ciao a tutti,un ringraziamento di cuore per le parole gentili,premi non meritati etc.Volevo dirvi che il mio computer sta andando in tilt,spero di riuscire a salvarlo.
Un messaggino speciale per Aiuolik:Enjoy Scotland e non dimenticar di provare l'haggis,la torta di Dundee e lo scotch broth!
Ciaooooo

Danda said...

Ciao Edith, ho assaggiato un caramel shortbread (o una cosa molto simile) in un cafe un giorno in cui avevo bisogno di coccole e zuccheri, era una bombetta ma assolutamente delizioso.
Proverò la tua ricetta.
Un abbraccio!

P.S. incrocio le dita per il tuo pc (anche il mio vecchietto porello perde colpi)

Mirtilla said...

io la trovo invece una gran bella ricetta,eil risultato finale,permettimi,nn e'affatto male ;)

brii said...

ciaoooooo..sono bri e vengo dalla trattoria..

interessante questa riectta...mi sa che provo..magari non con il mou..che dici..e se mettessi una marmellata..viene meno dolce?
buon fine settimana..
bacioniiiii

Edith Pilaff said...

@ Bri:Ciaooo,benvenuta dalle mie parti.Mi sa che la tua e' un ideona.Anch'io stavo pensando a qualcosa di meno dolce,avevo in mente di provare col lemon curd...
Hugs!